Come registrare corrispettivi in ventilazione?

puoi scaricare anche il documento in pdf

Predisporre il registro iva "Corrispettivi in Ventilazione" tramite l'apposito campo dell' "ANAGRAFICA AZIENDA", pulsante "Registri iva" (Men¨ Archivi).

Predisporre una causale contabile "Corrispettivi in ventilazione" in modo che questa interessi il registro iva "Ventilazione" (non quello "Corrispettivi").

Con il programma di gestione TABELLA CODICI IVA (Men¨ Archivi) controllare il campo CODICE IVA VENTILAZIONE.

Questo campo viene richiesto solo per i codici IVA imponibili e contiene:

il valore -1 (meno uno) se il codice IVA non deve entrare in ventilazione
il valore 0 (zero) se il codice IVA deve essere ventilato su se stesso
altrimenti il valore di un altro codice IVA imponibile su cui devono essere ventilati gli imponibili passati con questo codice.

Nella gestione delle CAUSALI CONTABILI occorre distinguere fra le fatture relative agli acquisti di beni destinati alla rivendita e quelle di beni non destinati alla rivendita. Impostare il "Tipo causale" opportuno. Stesso dicasi per le "Note di accredito".

In particolare, per i beni destinati alla rivendita, si dovrÓ specificare il NUMERO DEL REGISTRO CORRISPETTIVI IN VENTILAZIONE ASSOCIATO, cioŔ il registro dei corrispettivi in cui sarÓ registrata la vendita del bene oggetto dell'acquisto.

E' possibile gestire pi¨ registri corrispettivi con un unico registro acquisti creando causali differenti, che indicano il medesimo registro acquisti, ma con registri corrispettivi associati diversi.

Il monte acquisti per ciascuna aliquota viene aggiornato al momento della stampa dei registri IVA acquisti in definitiva. E' comunque possibile la stampa della liquidazione iva in simulazione (prima di aver stampato i registri iva in definitiva).

Il calcolo della ventilazione viene eseguito in modo automatico al momento della stampa della liquidazione IVA.

Da notare che solo dopo la stampa della liquidazione IVA si conosce l'importo IVA a debito da corrispettivi in ventilazione, quindi deve essere eseguito manualmente il giroconto fra CORRISPETTIVI ed IVA C/VENDITE (o analoghe contropartite).

Esempio di registrazione in prima nota dei corrispettivi in ventilazione

Gestione Prima Nota
REGISTRAZIONE N. 1 DEL .: 02/01/2013
CAUSALE: 30 Corrispettivi in ventilazione
REGISTRO IVA:
1-T (Ventilazione)
DOCUMENTO: DEL: 02/01/2013 PROTOCOLLO N. MESE COMPETENZA:
C/DARE  C/AVERE CLI/FOR DESCRIZIONE IMPORTO CAUSALE
0101001  
Cassa
900,00
Corrispettivi in ventilazione
  0501001   Vendita merci
900,00
Corrispettivi in ventilazione
 
Cod.IVA
% IVA
Imponibile
Imposta
% indet.
Differ.
 
 
 



 
Dif.dare/avere

  

  



   
0
           
Differ.IVA
           
0
CONTO IVA :    

NOTA BENE:
la registrazione non interessa la parte iva della schermata (parte bassa) in quanto fino al momento della liquidazione periodica (con ventilazione) non si conosce la ripartizione per aliquota dei vari imponibili.



stampa           chiudi         torna alla pagina iniziale