Media-db versione W5.1d
(distribuzione degli aggiornamenti da marzo 2011)
 
Variazioni e migliorie introdotte:
  • gestione della nuova comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini iva di importo non inferiore a 3mila euro ("spesometro" art.21 D.L.78/2010)
    si veda in proposito le note contenute nella domanda 15 della voce "Domande frequenti";
    le innovazioni legislative introdotte, con effetto retroattivo dall'anno 2010, potrebbero rendere necessaria la modifica delle registrazioni contabili pregresse in base a quanto previsto dal provvedimento dell'Agenzia delle Entrate del 22 dicembre 2010: Obbligo di comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini Iva di importo non inferiore a 3mila euro (spesometro)

  • possibilitÓ di registrazione automatica delle autofatture per reverse charge e per acquisto intracomunitario;
    a tale scopo occorre modificare la CAUSALE relativa all'operazione di acquisto inserendo nel campo CAUSALE AUTOFATTURA il codice della causale relativa all'autofattura;
    occorre inoltre predisporre il campo relativo al cliente da utilizzare come "cliente per autofattura" nella registrazione dell'autofattura tramite:
    - Men¨ Archivi
    - Programma Contropartite
    - Pulsante Causali
    - campo "Codice Cliente per autofattura"

  • in anagrafica clienti / fornitori aggiornata la tabella di classificazione delle nazioni in base al codice UIC (necessario per identificare i paesi "black list")

  • in anagrafica clienti / fornitori aggiunto nuovo campo "black list" da vistare se il soggetto risiede in un paese a fiscalitÓ privilegiata (black list)

  • in anagrafica clienti / fornitori aggiunto nuovo campo "iban" per annotare le coordinate bancarie del cliente / fornitore (Ŕ un campo unicamente descrittivo che non interferisce con la domiciliazione bancaria delle ri.ba.)

  • stampa del brogliaccio ai fini della comunicazione black list tramite:
    - Men¨ ContabilitÓ
    - Opzioni contabilitÓ
    - Stampa Elenchi clienti/fornitori
    - Tipo di stampa-> movimenti con soggetti black list
    N.B. NON Ŕ prevista la generazione del flusso telematico;
    le operazioni con soggetti black list si registrano tramite prima nota o attraverso l'emissione di fatture senza necessitÓ di introdurre dati supplementari

  • in stampa documenti di trasporto e fatture accompagnatorie aggiunta la ricerca facilitata delle destinazioni diverse del cliente

  • aggiunto nuovo tipo causale "Ricavi per semplificata" al fine di annotare nel registro iva vendite i ricavi non documentati da fattura (ad esempio gli interessi bancari attivi) ai fini della tenuta della contabilitÓ semplificata

  • in archivio BANCHE (men¨ Archivi) aggiunti nuovi campi ai fini della presentazione Ri.Ba.:
    - CONTO CORRENTE (di accredito) per impostare il numero del conto corrente di accredito sulla banca di presentazione delle Ri.Ba.
    - TERMINATORE DI RECORD vistare la casella se la banca sulla quale vengono presentati gli effetti richiede che siano presenti i caratteri CR + LF al termine di ciascun record delle Ri.Ba.;
    per le suddette impostazioni utilizzare il pulsante "DATI RI.BA." dopo aver selezionato la banca di appoggio sulla quale vengono presentati gli effetti


Media-db versione W5.1e
(distribuzione degli aggiornamenti da ottobre 2011)
 
Variazioni e migliorie introdotte:
  • la gestione della nuova comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini iva di importo non inferiore a 3mila euro (spesometro) recepisce le modifiche apportate ai tracciati record da parte di Agenzia delle Entrate il 16/09/2011

  • possibilitÓ di emettere documenti di trasporto equiparati fiscalmente alle ricevute fiscali; la causale di magazzino consente il suggerimento di questa tipologia di documento (impostabile tramite il campo "Fatturare" del documento di trasporto);
    il documento di trasporto riporta il corrispettivo totale, quello incassato e quello da incassare


Media-db versione W5.1f
(distribuzione degli aggiornamenti 21/12/2011)
 
Variazioni introdotte:
  • aggiunti ulteriori controlli alla stampa del "Brogliaccio spesometro operazioni iva art.21 D.L.78/2010" (da utilizzare tramite il men¨ "ContabilitÓ", "Opzioni contabilitÓ", "Stampa elenchi clienti/fornitori")

  • non Ŕ pi¨ presente l'impostazione della "vigenza del codice attivitÓ svolta" in quanto non pi¨ richiesta dal tracciato record di Agenzia Entrate


Scopri anche le innovazioni introdotte nella versione precedente e nella versione successiva

 



stampa            torna alla pagina iniziale